Online Marketing

Da dove cominciare

Pensare di pubblicizzare la propria attività nell’ Online Marketing è ormai una idea entrata nell’immaginario collettivo di chiunque abbia anche una piccola / media impresa.

Molte grosse aziende hanno iniziato questo processo anni fa or sono e quindi si ritrovano già strutturati come visibilità nel web.

Cerchiamo di capire per chi vuole iniziare cosa vuol dire farsi pubblicità nel digitale e come.

La pubblicità digitale ( così come quella come: affissioni, pubblicità esterna in generale, eventi etc ) è importante e va costruita con dei processi strategici che mirano a raggiungere obbiettivi importanti.

Cominciamo quindi a chiederci: Abbiamo una paginetta social ? Un sito ?

Partirei costruendo un bel sito per poi andare a strutturare tutte quelle periferiche come social e presenza sulle diverse community di Facebook o moda social del momento. 

Questa tipo di struttura è necessaria per poter così elaborare delle strategie pubblicitarie volte a far crescere il nostro prodotto o servizio.

Le due piattaforme che la fanno da padrona oggi come pubblicità ads a pagamento sono Google e Facebook.

E’ evidente che la pubblicità a pagamento la vince come comunicazione immediata perché più veloce rispetto alla visibilità organica perchè permette di comunicare ad un’ampia platea di persone in breve tempo.

Un processo di comunicazione organica è necessario per costruire una solida identità digitale. Un solido punto di partenza potrebbe essere un sito per mettere le radici e quindi costruire delle solide mura per vendere e comunicare il nostro prodotto o servizio.

E’ possibile anche studiare questi processi facendo un corso che io amo definire Fai da Te Marketing.

Online Marketing
online marketing

Principali sistemi di Online Marketing

  • Facebook ADS  ( Gestione )
  • Google ADS ( Gestione )
  • Sito Internet ò E-commerce
  • Creatività grafiche e video 
  • SMMA ( Social Media Manager )
  • Strategie e piani di lavoro di Infuencer Marketing 

* SMMA ( Social Media Manager Agency )

  • Il piano di lavoro sui Social richiede di essere monitorato e studiato in maniera costante in quanto sono in continua evoluzione piu’ degli altri punti. Mi preme anche ricordare che ogni Social ha le sue logiche alle quali bisogna sottostare e studiare per adattare al meglio la comunicazione del Brand. Per questo il Brief è le valutazioni sul da farsi sono molto delicate e richiedono delle strategie in continuo studio ( Ad esempio no ha senso fare un social come Instagram per poi non poter sfruttare al meglio la peculiarità degli algoritmi che si basano su entrare in competizione dei vari profili con fotografie o storie performanti )

* Strategie e piani di lavoro di Infuencer Marketing

  • Questo è lo studio di settore del momento e anche qui necessitano occasioni, creatività e strategie da attuare sul breve periodo e in maniera performante ed efficiente. Ovviamente nel Brief è da concordare su quali parametri muoversi per per rendere la comunicazione al TOP ed economicamente abbordabile ( In quanto abbiamo Influencer che possono richiedere anche migliaia di Euro )

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook234
YouTube127